Cellulite e fiori di Bach

I fiori di Bach possono essere utilizzati anche nei trattamenti estetici, il loro effetto produce degli effetti benefici migliorando la ritenzione idrica e facilitando l'espulsione delle tossine

Fiori di Bach per sconfiggere la cellulite
Credit: www.elicriso.it

Come abbiamo detto più volte, esistono diversi tipi di cellulite. Spesso possiamo notare come questo inestetismo derivi dalla ritenzione idrica piuttosto che da vere e proprie patologie.

Quando i liquidi ristagnano nelle cosce, i glutei e nel ventre, possiamo intervenire con i classici rimedi naturali, quali tisane, creme e impacchi fai-da-te, accantonando fortunatamente l'idea di trattamenti medici invasivi. Per intervenire su l'accumulo delle tossine e dei liquidi, tipici della ritenzione idrica, usciremo dagli schemi comuni e al posto dei soliti rimedi naturali vedremo come sconfiggere la cellulite utilizzando i fiori di bach.

Cellulite e fiori di Bach

I fiori di Bach sono considerati come elementi utilizzati nelle medicine alternative. Questo particolare rimedio fu ideato da Edward Bach, un medico britannico che sosteneva l'importanza di una terapia alla portata di tutti e priva di qualsiasi effetto collaterale. Su queste prime basi iniziò a creare i primi rimedi floreali, dove, invece dei principi attivi, veniva estrapolata dalle piante la "memoria" e "l'energia" per lavorare sul piano emozionale dell'individuo. Secondo le tradizioni orientali, tutte le malattie e patologie nascono prima sul piano mentale e si ripercuotono solo dopo sul piano fisico. Per riuscire quindi a curare veramente la persona si deve puntare alla radice, a risolvere il problema dal principio.

Ecco che, anche la cellulite, può essere curata grazie all'utilizzo dei fiori di Bach. Vediamo quali sono i rimedi floreali di nostro interesse:
Chicory: combatte il ristagno e la ritenzione dei liquidi
Crab Apple: va ad eliminare l'accumulo dannoso delle varie tossine, sia a livello fisico che emotivo.
Willow: ottimo contro gli edemi linfatici
Walnut: apre la nostra mente e prepara il corpo al cambiamento

Questi quattro rimedi floreali possono rivelarsi un valido supporto durante la nostra personale lotta contro la cellulite. Certo da soli non saranno sufficienti ma daranno il loro importante contributo.

Possiamo utilizzare i fiori di Bach in tre differenti modi:

1) Possiamo optare per l'assunzione semplice in gocce. Ne bastano due o tre ogni giorno per lasciare che la memoria del fiore agisca nel nostro organismo.

2) Possiamo diluire alcune gocce del fiore di Bach, all'occorrenza mischiandone anche alcuni tipi differenti, all'interno di una bottiglia d'acqua minerale da consumare entro l'arco della giornata. Comoda da portarsi dietro, ma soprattutto garantisce un effetto costante del fiore di Bach.

3) Tuttavia i fiori di Bach possono rivelarsi particolarmente utili anche all'interno dei trattamenti estetici. Quando ci sottoponiamo ad un massaggio rassodante o anti-cellulite possiamo richiedere che, all'interno della crema o olio per il massaggio, vengano messe alcune gocce del nostro rimedio floreale.
In questo modo la sua "memoria" o "energia" andrà ad agire direttamente sul tessuto con tutti i benefici che ne consegue.

I fiori di Bach sono un rimedio alternativo molto utile, tuttavia la loro efficacia non è stata provata scientificamente. Chi li utilizza con costanza afferma con convinzione che i miglioramenti sono evidenti. L'unico consiglio che vi posso dare è questo: provare per credere! Male male, non vi saranno risultati, ma, a differenza di molte altre tecniche invasive e poco efficaci, non vi saranno neppure danni!