Alimentazione anti cellulite

Principi base per alimentarsi bene e sconfiggere la cellulite

Consigli alimentari per sconfiggere la cellulite
Credit: Fotolia © alexbutscom

Fra le diete maggiormente indicate per eliminare la cellulite troviamo diete a basso contenuto di grassi, diete a zona, diete povere di sodio e ad alto contenuto di fibre. In realtà ne esistono molte altre, ma l'importante è comunque trovare un piano dietetico che non privi totalmente l'assunzione di cibi gustosi e piacevoli ma che ne limiti solamente l'assunzione privilegiandone altri con un maggior contenuto di fibre e più basso valore calorico.

Una dieta sana e bilanciata non solo aiuta a mantenere una pelle morbida e in salute ma agisce anche sul benessere generale, permettendo di acquisire fiducia e di sentirsi meglio sia fisicamente che mentalmente.

Un piano dietetico per contrastare la cellulite prevede anche l'impiego di alimenti disintossicanti, l'eliminazione delle tossine è infatti indirettamente la vera soluzione per sconfiggere la cellulite.

Frutta e verdura sono degli alimenti ottimi per contribuire all'eliminazione delle tossine accumulate, contengono inoltre un alto contenuto di fibre, alleate indispensabili nella lotta alla cellulite in quanto migliorano eventuali piccoli casi di stipsi riducendo la ritenzione idrica. frutta e verdura inoltre apportano minerali e antiossidanti che aiutano a ridurre i danni dei radicali liberi.

Quali sono i frutti e le verdure migliori per combattere la cellulite?

  • Mirtilli e more
  • Ciliegie
  • Mango
  • Arance
  • Fragole e lamponi
  • Pompelmo
  • Mele
  • Spinaci
  • Pomodori
  • Finocchio
  • Peperoni
  • Carote

Per combattere la cellulite sono importanti anche i minerali antiossidanti che aiutano a regolare il metabolismo dei grassi, inoltre omega 3 e acidi grassi essenziali contenuti nelle noci possono essere dei buoni alleati anti-cellulite. Naturalmente oltre alla scelta degli alimenti più corretti per combattere la cellulite è di fondamentale importanza bere molta acqua, che aiuta a ridurre la ritenzione idrica e a eliminare tossine in eccesso.

Ci sono degli alimenti da evitare?

Certo esistono degli alimenti che possono peggiorare lo stato infiammatorio dei tessuti e quindi aggravare la cellulite. Fra i peggiori troviamo l'alcool, cibi raffinati ovvero tutti quelli che contengono additivi artificiali, grassi idrogenati e dolcificanti.

Quando arriva la cellulite spesso ci si chiede quali siano i cibi che concorrono nell'aggravare lo stato dell'inestetismo. Naturalmente l'alimentazione non è l'unica causa che può portare alla comparsa della cellulite ma può, insieme ad altri fattori, dare il suo contributo.

Ormai ne avrete sentito parlare anche troppo: una dieta sana ed esercizio fisico sono i primi passi da compiere per combattere la cellulite. Ma esistono alcuni cibi che più di altri possono favorire l'insorgenza della cellulite o aggravarne lo stato.

In primo luogo i cibi con alto contenuto di grassi, la cellulite (quella comunemente intesa, non la patologia) non è altro che un accumulo di grasso al di sotto della pelle, grasso che per cause genetiche non viene ben contenuto nel tessuto connettivo sottostante e affiora provocando la classica irregolarità della pelle.
I grassi saturi costituiscono la categoria di lipidi che maggiormente possono concorrere nella formazione della cellulite, i grassi insaturi (grassi vegetali) invece vengono degradati molto più semplicemente dal nostro organismo e a differenza dei grassi saturi non vengono direttamente immagazzinati sotto la pelle. I grassi saturi sono quelli contenuti nei cibi di origine animale, prevalentemente manzo e suino, mentre i grassi insaturi sono generalmente tutti quelli di origine vegetale tranne l'olio di palma e cocco.

L'alcool è sicuramente da evitare se si sta cercando di ridurre la cellulite, l'apporto calorico e le tossine che genera sono in grado di far sviluppare l'inestetismo e di aggravarne lo stato velocemente.

Anche i cibi con alto contenuto di sodio concorrono nella ritenzione idrica e di conseguenza nell'aggravare il processo evolutivo della cellulite. Può essere un buon consiglio anche evitare cibi ricchi di zucchero e di additivi alimentari, sostanze che hanno un impatto, seppur lieve ma negativo sul metabolismo cellulare