Automassaggio

Un primo intervento fai da te per contrastare l'insorgere della cellulite

Automassaggio cellulite
Credit: Fotolia © mast3r

L'automassaggio per la cellulite possiede alcuni effetti che possono andare a vantaggio della buona salute e migliorare l'aspetto fisico. Il massaggio rilassa i tessuti e fornisce nuovo vigore alla zona trattata. Il massaggio nel nostro caso possiede una particolare peculiarità: è uno dei migliori metodo per stimolare la circolazione sanguigna e linfatica, inoltre agisce positivamente sul tono muscolare.

L'automassaggio per la cellulite mira proprio a regolare la circolazione linfatica, eliminando il ristagno di liquidi che è alla base dell'insorgenza dell'inestetismo.
Per evitare di provocare lesioni alla pelle agire sempre con molta delicatezza ed usare degli oli lubrificanti per il massaggio. Il massaggio deve avere una durata che va dai dieci minuti alla mezz'ora, preferibilmente deve essere effettuato ogni giorno per cicli di due mesi ed uno di riposo.

Il massaggio deve avere un movimento ascendente, cioè a partire dalla zona delle ginocchia dolcemente risalire verso i fianchi con dei lievi movimenti sulla pelle. Le gambe leggermente alzate ed il movimento verso l'alto favoriscono il drenaggio dei liquidi in eccesso verso i vasi linfatici più grossi.

 
Esempio di automassaggio ad effetto drenante