Creme per snellire cosce e glutei

Indicazioni generali sull'utilizzo di creme specifiche per migliorare l'aspetto dei glutei e minimizzare gli effetti della cellulite

Creme per rassodare glutei
Credit: Fotolia © EpicStockMedia

Quando l'estate è ormai alle porte, e con essa la temibile prova costume che ogni anno costringe le donne a sottoporsi a pesanti sedute in palestra e diete drastiche, avere i glutei alti e sodi, è il sogno di ogni donna.

Ovviamente l’esercizio fisico abbinato al giusto regime alimentare aiuta ad ottenere questo risultato smaltendo i chili di troppo accumulati durante l'anno, ma un buon coadiuvante si può anche trovare utilizzando le creme specifiche.

La pelle, con il tempo, infatti, perde la sua naturale elasticità, le ossa si assottigliano, e i muscoli tendono a perdere di tono dando l'effetto di abbassamento del gluteo tanto odiato. Per combattere tutto questo e gli effetti antiestetici della cellulite, si possono applicare delle creme specifiche con ricchi componenti nutritivi, rassodanti ed elasticizzanti, che nel tempo e soprattutto con grande costanza producono un effetto lifting.

La crema, qualsiasi tipo sia, va applicata sui glutei con un energico massaggio circolare dal basso verso l’alto, fino al suo completo assorbimento. Un trattamento costante effettuato in questo modo, consente di vedere risultati soddisfacenti dopo 3/4 settimane.

Nella prima fase, che è sicuramente quella di attacco, sono consigliate fino a due applicazioni al giorno, poi ci vuole almeno un mese di mantenimento, con una applicazione al giorno. Magari per un effetto completo, si può alternare il rassodante con una buona crema anticellulite. In questo caso appunto, la costanza è d’obbligo e dovrebbe rientrare in quelle che sono classificate come le buone abitudini da seguire. Ogni donna dovrebbe giornalmente compiere questo tipo di massaggio utilizzando la crema che è più consona alle sue necessità; d’altronde il mercato da questo punto di vista ne offre veramente tante a seconda dell’uso che deve essere fatto. Si possono eseguire anche delle docce, per riattivare la circolazione; tutti piccoli segreti questi, che alla lunga produrranno dei risultati.
Da ricordare però, che le creme agiscono appunto sulla pelle e non sul muscolo, quindi se sotto di questa, la struttura muscolare è scarsa, neanche la migliore crema rassodante potrà fare miracoli. Ecco perché prima di spendere tanti soldi, bisogna sempre dedicare un po’ di tempo all’esercizio fisico. Se invece, la struttura muscolare è già buona, allora in quel caso lo stato della pelle può anche essere migliorato solo con la crema.

Molte delle creme in circolazione hanno nei loro ingredienti, elementi che puntano molto alla stimolazione di produzione di acido ialuronico che è il miglior componente per combattere grasso e cellulite; ma ci sono anche la caffeina, il succo di albicocca, l’estratto di biancospino, che applicati anche insieme, potrebbero garantire un gluteo scolpito.

Articolo a cura di Alessia Rigoli