Cellulite: un aiuto dall'omeopatia

Rimedio alternativo e naturale per ridurre l'inestetismo della cellulite

Omeopatia e cellulite

Nell’ultimo tentennio la medicina tradizionale in alcuni casi si è rivelata carente e lacunosa. La gente talvolta diffida dai medici e preferisce ricorrere a terapie alternative, spesso naturali, innocue per l’organismo e senza alcun tipo di controindicazione. Questi i motivi che spingono sempre più persone a curarsi con l’Omeopatia.

L’omeopatia rientra nelle "medicine alternative", prevede l’utilizzo di rimedi assolutamente naturali che mirano a riequilibrare l’organismo nella sua interezza, in modo assolutamente naturale.

L’omeopatia, così come tutte le discipline olistiche, non si ferma alla cura del sintomo, ma bensì punta ad un riequilibrio totale del corpo umano curando il problema alla radice. Ogni disturbo può essere curato con la medicina naturale, sia di matrice fisica che estetica. In questo senso i rimedi omeopatici possono rivelarsi particolarmente indicati per la risoluzione di problematiche linfatiche e circolatorie, causa principali degli inestetismi della pelle.

Esistono infatti innumerevoli preparati in grado di stimolare il drenaggio e depurare l’organismo dalle scorie che a causa della nostra vita frenetica e sregolata, accumuliamo nel nostro corpo.

Per combattere la cellulite è possibile ricorre ai seguenti rimedi:

Miscela: Pulsatilla (5CH) + Badiaga (5CH) + Bovista (5CH) - granuli
Questi ingredienti, assunti in granuli per due volte al giorno, agiscono in maniera decisa sull'eliminazione delle scorie sottocutanee responsabili della pelle a buccia d’arancia.

Miscela: Betula verrucosa (1 DH)in gocce
La betulla verrucosa è un potente drenante naturale. Assunta in gocce aiuta il drenaggio dei vasi sanguigni riequilibrando il sistema linfatico. Questo rimedio va assunto per almeno 2 mesi. La posologia è di30 gocce al mattino e 30 il pomeriggio. È possibile diluirle in acqua.

Miscela: Natrum Sulfuricum (15CH)ad uso locale
Si tratta di un sale sulfureo (solfato di sodio) particolarmente indicato per lo smaltimento della ritenzione idrica, è possibile applicarlo sulle zone interessate ed in particolare su glutei, pancia, fianchi e cosce.

Miscela: Thuya (30CH) tintura per uso esterno
Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, questa tintura aiuta a sgonfiare le parti decongestionate regolando il sistema linfatico.

Prima di acquistare questi rimedi però, è importantissimo sapere alcune cose. L’omeopatia, così come tutte le discipline alternative, hanno tempi di reazione piuttosto lunghi.

I risultati non sono mai immediati, ma lenti e graduali nel tempo. Non aspettatevi perciò grandi risultati in poco tempo. Inoltre, per far si che l’effetto non venga in alcun modo alternato, è importante non assumere le miscele in concomitanza di tè, caffè, e menta. Assumete sempre i rimedi a stomaco vuoto e lontano dai pasti e soprattutto evitate di fumare subito dopo aver assunto i preparati.

Articolo a cura di Alessia Rigoli