Esercizi anticellulite

Combattere la cellulite tonificando gambe e glutei

Esercizi anticellulite
Credit: Fotolia © Frank Herzog

Per combattere il grasso adiposo, causa principale degli inestetismi della cellulite, esistono numerosi esercizi fisici. Tra le principali attività fisiche in grado di arginare questo disturbo troviamo il ciclismo, lo step, il nuoto ed ogni tipo di esercizio in grado di attivare grandi porzioni di muscoli (aumentandone la circolazione sanguigna).

L’aumento della circolazione infatti, permette alle cellule muscolari di eliminare il glucosio in eccesso trasformandolo in energia. A tal proposito l’American Heart Association ha stilato un interessante programma di attività fisica destinata a tutte le donne che vogliono sconfiggere o per lo meno arginare) l’inestetismo della cellulite. 

L’associazione consiglia di effettuare almeno 30 minuti di attività aerobica al giorno, concentrandosi particolarmente su esercizi specifici come squat e affondi. Quando si procede all’esecuzione di uno “squat” è importate effettuare un controllo sulla postura che eviti di affaticare schiena e ginocchia.

Bisogna mantenere il busto quanto più dritto possibile, divaricando le gambe in corrispondenza delle spalle. Per mantenere l’equilibrio è consigliabile stringere tra le mani piccoli pesi od in alternativa una palla medica. Una volta presa la posizione (busto dritto e gambe divaricate) bisogna flettere le ginocchia abbassando pian piano le anche, portando ad una totale contrazione dei muscoli addominali.

Come riportato in precedenza, altri esercizi particolarmente efficaci nella lotta alla cellulite sono gli affondi. Per svolgere correttamente tali esercizi è importante non sovraccaricare il ginocchio, è possibile evitare tale situazione portando la punta del ginocchio (della gamba che portiamo in avanti) oltre la punta del piede.

Ricordiamo inoltre che per debellare completamente fenomeno della pelle a buccia d'arancia è essenziale condurre un’alimentazione ricca di verdure, frutta e proteine magre, compiere ogni giorno esercizi cardiovascolari e fare attività fisica almeno tre volte a settimana.